Anežka Kašpárková


La nonna- artista che dipinge fiori
sulle case del suo paese

di Sara Foti Sciavaliere

 

Nel sud della Repubblica Ceca, per essere più precisi a Louka, abita una pittrice fuori dal comune: Anežka Kašpárková, meglio nota come Agnes. Ex contadina, ottantasettenne, decora i muri delle case del suo paese, trasformandole in meravigliose tele per “rendere il mondo migliore” con tratti ancora decisi.

Da oltre trent’anni, infatti, Agnes, dopo una vita spesa tra lavoro, casa e famiglia, dipinge le case di tutto il paese, usando le pareti bianche come tele e realizzando raffinati decori che richiamano le classiche porcellane provenzali. Sono quasi tutte a tema floreale ed eseguite in un blu oltremare, hanno una durata di due anni, nonostante l’esposizione alle intemperie e alla cattiva qualità degli intonaci, spiccando sui candidi muri delle abitazioni, in un paese che conta appena settanta abitanti e si estende per circa otto chilometri quadrati.

La scoperta della decorazione è avvenuta all’improvviso, tramutandosi in missione. Dopo essere andata in pensione, incapace di restare con le mani in mano, Agnes ha imparato l’arte del disegno da un’anziana del paese e, quando quest’ultima è morta, ha deciso di proseguirne opera. La donna ha creatività e voglia di fare da vendere, tanto neanche l’anagrafe sia un limite per lei, che ancora oggi non rinuncia a salire su una scala per dipingere periodicamente la cappella del suo paese. Dipingere all’esterno di fatto può essere molto faticoso, specie in inverno: ma Agnes non rinuncia al proprio hobby e lo porta avanti con pazienza, senza forzature ma anche con grande serietà e dedizione.

Faccio soltanto quelle che mi piace”, ha dichiarato di recente, con grande umiltà, a una testata locale. “Cerco di contribuire a decorare un po’ il mondo.
 

 

 

Lascia un commento