“SaleinZucca” di Bernascone e Dellavalle – Recensione

SaleinZucca_Copertina

 

“Chicche di letteratura” abbinate alla cucina

di Barbara Saccagno 

Due effervescenti amiche, due passioni cucite alla perfezione: una petite madeleine proustiana tutta da gustare. “SaleinZucca” è un moderno pamphlet che incuriosisce e sorprende nella sua unicità.“Chicche di letteratura e preziose ricette” per gourmand ed appassionati lettori.

“SaleinZucca” “affonda la forchetta” nella rubrica on line Pantagruel dell’insegnante di lettere, ed esperta d’arte, Elisabetta Dellavalle pubblicata a partire dal 2013 sul sito dell’Università Popolare di Vercelli. Con la complicità e l’amicizia della collega, e coautrice, Paola Bernasconi questi Finger food letterar-culinari 4.0 si sono arricchiti di ricette insolite e trasformati in un vivace libro cartaceo, da assaporare lasciandosi trasportare dal piacere della scoperta.

Insomma siamo sacchetti per armadi e non ce ne accorgiamo.
Siamo un miscuglio di profumi dolci ed amari, intensi e mielosi ma anche delicati e muffati, sentori di talco della nonna e naftaline tra i corredi di sposa. E poi esplosione di odori più sintetici e plastici, alla moda e stantii, che solleticano il naso e raspano la gola.” (E. Dellavalle, p. 7)

Il libro è un atto d’amore, è un viaggio personale delle coautrici fra i loro ricordi, i loro affetti ed il rapporto forte con le donne di casa, colonne portanti della famiglia, custodi del Sapere tradizionale e delle abilità pratiche che con amore hanno trasmesso ai posteri, mantenendo indissolubilmente vivo il legame con la propria storia. “Saperi e sapori” del nostro Dna, radicati nella mente e nel cuore di ognuno di noi, un bagaglio che si arricchisce passando il testimone alle nuove generazioni senza dimenticare mai il proprio passato.

Momenti, episodi, parole, attimi, profumi, gusti distrattamente abbandonati nella confusione affollata dei cassetti della nostra memoria, ma è sufficiente un semplice ed inaspettato click, un odore, un’immagine sbiadita, un verso di una filastrocca, un luogo… per farli ritornare a galla. Vividi ed avvolgenti come la coperta di Linus ci riportano per un attimo alla magia della nostra infanzia e al tempo perduto.

“SaleinZucca” svela i grandi scrittori sotto un’insolita lente di ingrandimento che mette in luce il loro rapporto con il cibo, un legame ancestrale che ritroviamo disseminato nelle loro opere e negli aneddoti di vita vissuta. Dimenticatevi ciò che avete imparato a scuola e scopriteli sotto una nuova veste. Lasciatevi incantare dalla letteratura, perdendovi, poi, piacevolmente nelle curiose ricette abbinate che ripercorrono la storia culinaria dall’antichità a oggi.

Le ricette di questo libro sono frutto di un viaggio emozionale fra spazio, tempo, ricordi di famiglia e web. Possono essere lette con curiosità (linguistica, storica, di costume), interpretate e riprodotte da ciascuno a suo modo.” (P. Bernascone, p. 11)

La letteratura si accompagna alle intriganti ricette di Paola Bernascone, abbinamenti curiosi ed inusuali sapientemente scovati nei ricettari famigliari o nei preziosi, ed antichi, manuali di cucina collezionati con passione nella sua biblioteca “casalinga”. I piatti proposti vengono interpretati con tocco personale dalla creatività dell’autrice che dona uno stile contemporaneo a ogni leccornia che accompagna l’ouverture culturale. Raffinatezze letterarie e culinarie si abbinano alla perfezione in un tandem ben orchestrato da leggere tutto d’un fiato. Un ricco menù che racconta la nostra storia attraverso le pietanze servite a tavola nel corso del tempo.

Le storie, le esperienze personali, la vita vissuta e le passioni delle autrici si intrecciano con la “grande” storia della letteratura e della cucina intessendo una trama che lascia il lettore con l’acquolina in bocca e con la voglia di assaggiare, approfondire, scoprire, o riscoprire, i tanti autori citati e le loro opere.
Una tavola ben imbandita che solletica l’immaginazione, la curiosità e la voglia di mettersi ai fornelli per cucinare qualcosa di speciale.
Bon Appétit!

– P. Bernascone, E. Dellavalle, “Saleinzucca. Chicche di Letteratura e preziose ricette”,
Effedì Edizioni, 2016.

 

Lascia un commento