“Beastly”

 

La pellicola di Daniel Barnz
liberamente ispirata
a “La Bella e la Bestia”

di Sara Foti Sciavaliere

Ci si sta abituando alla tendenza del cinema americano a prendere spunto da romanzi o a rivisitare classici della drammaturgia o della letteratura per l’infanzia dandogli una veste moderna. “Beastly” nelle sale italiane questo mese, rientra appieno in questa categoria. Il trionfo dell’essere sull’apparire nella fiaba “La Bella e la Bestia” nella pellicola di Barnz si esprime nello slogan in locandina “love in never ugly” (“l’amore non è mai brutto”) sui volti dei protagonista, la Bella- Linda (Vanessa Hudgens) e la Bestia-Kyle (Alex Pettyfer). Della storia originale si conservano le linee generali e la morale di fondo.

La narrazione procede forse a ritmi un po’ troppo solleciti, rendendolo troppo sbrigativo nel raggiungere l’happy end. A conti fatti si tratta, comunque, di una piacevole commedia romantica per ammonire con leggerezza i teenager, troppo zelanti nel perseguire ideali di bellezza estetica da copertine patinate e poco inclini a prendersi cura di mente e anima. 

Trama

Kyle Kingston, figlio adolescente di uno dei giornalisti televisivi più famosi di New York, si prepara alle elezioni per diventare rappresentante degli studenti del suo liceo, facendo mettendo a frutto gli insegnamenti del padre sull’estetica come fattore determinante per affermarsi nella vita. Kyle è così un giovane spavaldo, arrogante e cultore dell’aspetto esteriore e della bellezza apollinea come strumenti unici per ottenere successo e popolarità incondizionati. Dopo aver vinto le elezioni, il suo primo pensiero è vendicarsi di Kendra- la strega (Mary-Kate Olsen), una compagna di scuola palesemente vicina alla sensibilità neo gotica che ha cercato di sabotare la sua campagna, favorevole invece all’elezione della pacata – e anonima – Linda Taylor. La umilia  di fronte a tutti gli studenti durante un party e questo darà inizio al periodo di redenzione del giovane arrogante.  Kyle infatti subisce un incantesimo che gli fa cadere i capelli e gli rende il volto sfregiato. Dispone di un anno di tempo per far innamorare una ragazza di sé, a dispetto del suo aspetto, e farsi dire “Ti amo”, altrimenti sarà condannato a mantenere quelle sembianze per il resto della sua vita. E sarà proprio Linda la ragazza a cui spetterà il compito di toccare il cuore dell’insensibile Kyle e lasciarsi a sua volta “toccare” per scorgere l’anima dietro il viso deturpato.
 

Approfondimenti
Trailer “Beastly”

Lascia un commento