Hülya Özdemir e i suoi ritratti

Acquerelli di donne, schietti e intensi

di Redazione

Nell’incredibile mole di dati che è possibile scovare sul web, poco o quasi nulla si dice di Hülya Özdemir, tuttavia le sue splendide donne parlano anche per lei. Lei è nativa di Istanbul, una città sospesa fra Oriente e Occidente, e le sue immagini sembrano galleggiare in uno spazio tutto loro, tra arte e illustrazione.

Le protagoniste dei ritratti Hülya Özdemir sono donne belle dallo sguardo diretto, che quasi sfidano lo spettatore con la loro femminilità forte e vissuta.

Alcune vestono un’armatura su uno sfondo rosso sangue e non promettono nulla di buono, altre portano i capelli come una nuvola nera di pensieri pesanti, altre cantano da sole, ma sempre in comunione con la natura astratta che le circonda.

Lascia un commento